Bando per le Imprese 2024 - Distretto del Commercio Terre Tagliamento

Bando per la concessione di contributi alle Imprese finalizzati all’acquisto e all’attivazione di impianti e sistemi tecnologici necessari alla digitalizzazione dei processi produttivi

Data:

18 giugno 2024

Immagine principale

Descrizione

Online il modulo per la compilazione delle domande a partire del 16/05/2024.

- data di avvio presentazione delle domande: 17/06/2024 ore 10:00

- data termine per la presentazione delle domande: 07/07/2024 – ore 18.00

Beneficiari: 

  • micro, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio e dell’artigianato artistico e dell’abbigliamento su misura di cui all'allegato a (attività svolta presso la sede dell’intervento). le spese delle imprese artigiane sono ammissibili esclusivamente per gli interventi riferiti all’attività commerciale;
  • che hanno sede o un’unità operativa all’interno degli ambiti territoriali del distretto del commercio “terre tagliamento” (comuni di san vito al tagliamento, casarsa della delizia, cordovado, morsano al tagliamento, san giorgio della richinvelda, san martino al tagliamento, sesto al reghena, valvasone arzene);
  • imprese iscritte al registro imprese alla data della domanda;
  • è ammessa un’unica domanda per unità locale nel territorio ammissibile.

Intensità del contributo:

  • A fondo perduto pari al 50% della spesa ammessa. 
  • Importo minimo della spesa ammissibile = 2.000,00 euro. 
  • Importo massimo del contributo = 7.500,00 euro (per una spesa di 15.000,00 euro e oltre)

Spese ammissibili: 

1. Digitalizzazione:

  • acquisto hardware e software, dispositivi digitali fissi e mobili;
  • sviluppo siti web;
  • sviluppo siti e-commerce e di canali social marketing;
  • spese per servizi/canoni volti a favorire l’accesso a piattaforme e-commerce e booking internazionali (b2b, b2c, i2c) e la connettività a banda larga;
  • software e dispositivi tecnologici digitali per la sicurezza (sistemi di videosorveglianza, sensori di presenza, ecc.);
  • software e dispositivi per la sicurezza informatica (gestione delle transazioni commerciali su internet inclusa la costituzione di secure payment system, ecc…); 
  • acquisto di soluzioni e strumenti digitali volti al miglioramento dei processi di vendita (approvvigionamento, magazzino, tracciamento ordini, profilazione clienti, ecc…).

2. Efficientamento energetico:
    modifica o sostituzione di:

  • impianti per l'aerazione e la regolazione della temperatura e umidità nei luoghi di lavoro;
  • impianti per l'utilizzazione dell'energia elettrica;
  • impianti di illuminazione (installazione di lampade led in sostituzione di quelle tradizionali a incandescenza o alogene, sostituzione insegne luminose ad efficientamento energetico);
  • sostituzione di attrezzature con equivalenti a maggiore efficienza energetica (passaggio a attrezzature con classe energetica a, a+. a++, a+++ da attrezzature con classe inferiore);
  • sostituzione di infissi a maggiore isolamento termico (es. interventi di isolamento dell’involucro relativamente a strutture opache orizzontali e verticali - coperture, pavimenti, pareti - per ridurre la dispersione termica);
  • installazione di oscuranti (es. tende, ecc.) per maggiore efficienza termica;
  • installazione di apparecchiature per il controllo degli impianti elettrici e di riscaldamento (domotica);
  • installazione di impianti fotovoltaico o solari termici;
  • acquisto di attrezzature per la gestione e smaltimento dei rifiuti (es. eco compattatori, (es. frantumatore per vetro, pressa idraulica per cartone e plastica v4, ecc.)
  • acquisto di attrezzature per la vendita di prodotti sfusi;
  • acquisto di armadietti automatici quali punti di giacenza e ritiro dei prodotti (locker);
  • regolatori di portata per ridurre i consumi di acqua
  • colonnine per ricarica elettrica di e-bike, ciclomotori e automobili.

Periodo di ammissibilità delle spese:
sono ammissibili le seguenti spese sostenute:
- a partire dal 1° gennaio 2024 (fa riferimento la data della prima fattura) e
- fino a 12 mesi dalla data di concessione del contributo
 
Presentazione domanda di contributo:
La domanda di contributo va presentata al Comune di San Vito al Tagliamento (ente capofila del distretto del commercio “terre tagliamento”) in via telematica – tramite l’accesso al link alla pagina del bando al sito del comune di san vito al tagliamento https://www.comune.san-vito-al-tagliamento.pn.it/it/servizi-online-21467/domanda-di-concessione-di-contributi-alle-imprese-distretto-del-commercio-terre-tagliamento-245305 - utilizzando il metodo di identificazione sistema pubblico di identità digitale - SPID (www.spid.gov.it) o CNS o CIE.
 
La domanda è soggetta al pagamento dell'imposta di bollo del valore di euro 16,00.
 
Valutazione delle domande:
In ordine cronologico in base all’ordine di arrivo delle domande
 
Cumulabilità:
I contributi di cui al presente bando sono cumulabili con altri finanziamenti pubblici purché gli incentivi complessivamente percepiti non superino l’importo della spesa sostenuta effettivamente dall’impresa.
 
Per ulteriori informazioni e per la consultazione dei documenti relativi al bando in oggetto, consultare il sito istituzionale del Comune di San Vito al Tagliamento.

Pagina aggiornata il 21/06/2024